Voucher per l’acquisizione di servizi specialistici forniti da imprese creative

Voucher per l’acquisizione di servizi specialistici forniti da imprese creative

Il Fondo per le PMI creative prevede un contributo a fondo perduto fino a 10.000 euro per le imprese di qualsiasi settore che richiedono voucher per l’acquisizione di servizi specialistici forniti da imprese creative.
Apertura dello sportello: 6 settembre ore 10.00.

 

 

Requisiti Beneficiari:
– Essere un’impresa operante in qualsiasi settore;
– Essere classificabili come micro, piccola e media dimensione.
Parametri media impresa: meno di 250 occupati; fatturato annuo non superiore a 50 milioni di euro, oppure totale bilancio annuo non superiore a 43 milioni di euro.

 

 

Dettagli del Contributo:
L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese ammissibili. Ha un valore massimo pari a 10.000 euro (corrispondente ad un investimento di 12.500 euro).

 

Linee di intervento e spese ammissibili:
Iniziative finalizzate all’introduzione nell’impresa di innovazioni di prodotto, servizio e di processo e al supporto dei processi di ammodernamento degli assetti gestionali e di crescita organizzativa e commerciale, attraverso l’acquisizione di servizi specialistici nel settore creativo.

 

I servizi specialistici devono:
– Essere erogati da imprese creative di micro, piccola e media dimensione ovvero da università o enti di ricerca (previa verifica lista di codici ATECO espressamente indicati dal bando);
– Essere oggetto di un contratto sottoscritto dopo la presentazione della domanda di agevolazione ed entro 3 mesi dalla data del provvedimento di concessione delle agevolazioni;
– Avere ad oggetto i seguenti ambiti strategici:
– azioni di sviluppo di marketing e sviluppo del brand;
– design e design industriale;
– incremento del valore identitario del company profile;
– innovazioni tecnologiche nelle aree della conservazione, fruizione e commercializzazione di prodotti di particolare valore artigianale, artistico e creativo.

Presentazione:
A partire dalle ore 10.00 del 6 settembre 2022 sarà possibile attraverso il portale di Invitalia compilare le domande; una volta compilate, il sistema produrrà un codice che andrà poi presentato sullo stesso portale a partire dalle ore 10.00 del 22 settembre 2022.

 

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello.
Viene stilata quindi una graduatoria seguendo il tempo di inserimento della domanda e la presenza di criteri di valutazione quali elementi di innovazione del prodotto/servizio offerto, dei processi di ammodernamento degli assetti gestionali e di crescita organizzativa e commerciale, che verranno introdotti attraverso l’acquisizione di servizi specialistici nel settore creativo; il collegamento tra il servizio specialistico richiesto e gli ambiti strategici sopra elencati; la coerenza tra il profilo del fornitore ed i servizi specialistici richiesti a finanziamento.

Condividi
Categorie
Articoli Recenti
Categorie
Articoli Recenti