Un laboratorio per promuovere le competenze digitali in ambito artigianale

Un laboratorio per promuovere le competenze digitali in ambito artigianale

Utilizzare lo storytelling digitale per promuovere la vendita di prodotti artigianali: questo l’oggetto del workshop proposto da Nkey, Pro Xpert e Real Time in occasione del SIF 2022, il Forum organizzato annualmente da Skillman.eu per definire il futuro della formazione nel settore manifatturiero avanzato. Organizzato da Giovanni Crisonà, fondatore di Skillman, in collaborazione con la Fondazione Europea per la Formazione, la Banca Asiatica di Sviluppo e il Centro di Programmazione Regionale della Regione Autonoma della Sardegna, durante il Forum si sono susseguiti conferenze, workshop e interventi tenuti da manager, docenti ed esperti provenienti da prestigiose istituzioni internazionali. I rappresentanti di Nkey, Pro Xpert e Real Time hanno colto questa opportunità di crescita professionale, assistendo a numerose sessioni plenarie attraverso cui hanno avuto modo di aggiornare le proprie conoscenze e skills in ambito formativo.

Sessione plenaria al SIF 2022

 

Silvia Petre (ProXpert) e Sergio Brunetti (Nkey)

 

Quest’anno il Forum, che si è tenuto a Cagliari nei giorni del 23 e 24 novembre, ha visto la partecipazione di Carla Sabatini e Sergio Brunetti (Nkey), e Silvia Petre (Pro Xpert), in collaborazione con Clive Robertson e Lauren Shute (Real Time), già colleghi e partner per il progetto Erasmus+ “ArITsan“. Si tratta di un progetto il cui obiettivo è quello di promuovere l’alfabetizzazione imprenditoriale e digitale degli artigiani senior, custodi del prezioso patrimonio artistico la cui esistenza, a partire dalla globalizzazione e della digitalizzazione del mercato, è stata messa pericolosamente a rischio.

 

Silvia Petre di Asociatia ProXpert, partner rumeno del progetto arITsan

 

A destra: Clive Robertson e Lauren Shute di Real Time, partner inglese di ArITsan; Carla Sabatini (Nkey)

Il team di ArITsan si è dunque inserito nel programma del SIF 2022, concepito a partire dalla domanda essenziale “Can educators embrace the utopia of changing societies?”, guidando i partecipanti attraverso un laboratorio tutto incentrato sullo storytelling digitale, contribuendo così alla disseminazione degli obiettivi e dei risultati di un progetto prezioso per la tutela del patrimonio artistico e culturale dell’Europa.

 

Carla Sabatini di Nkey, partner italiano del progetto arITsan
Condividi
Categorie
Articoli Recenti